REIKI:

Seminari Reiki Date e Località

Modulo di Iscrizione ai Seminari

Documento Iscrizione Seminari

Reiki

Cos'è Reiki

Reiki Livelli

Il Primo Livello Reiki

Il Secondo Livello Reiki

Il Terzo Livello Reiki

Il Master Reiki

Percorso Master Reiki

Come diventare operatore reiki

La Storia di Reiki

Attivazione Reiki

Autotrattamento Reiki

Trattamento Reiki

Trattamento a Distanza

Il Maestro Mikao Usui

Come Agisce Reiki

Percorso Energia Reiki

I Simboli Reiki

Possibilità di utilizzare Reiki

I 5 Principi Reiki

Codice Etico-Deontologico dell'operatore Reiki

Reiki Insegnamento

Reiki Discendenza

Chi è Marco Milione

Reiki Seduta Terapeutica

Costi Sessioni Individuali

Domande e Risposte su Reiki

Glossario Reiki

Testimonianze

Reiki a Milano

Karuna Reiki

JAPANESE REIKI :

Reiki Japanese

Tecniche di Japanese Reiki

Discendenza Japanese Reiki

Intervista al Maestro Mikao Usui

Komyo Reiki

Proposte di Leggi sulle Medicine Complementari:

Regolamentazione Medicine Complementari

Nuova Proposta di Legge nazionale D.O.S

Legge Lombardia

Legge Emilia-Romagna

Legge Piemonte

Legge Liguria

Legge Toscana

 

 

 
Presento Reiki - Home Page Contatti Link - Altri Link

SIMBOLI REIKI

I simboli Reiki sono sacri. E parte della tradizione Reiki mantenerli segreti. Sono rivelati soltanto a coloro che hanno preso il 2° livello Reiki, e ricevuto la sintonizzazione che li potenzia. Ciò nonostante la loro natura e scopo possono essere discusse senza violare questo credo. E interessante notare che la sintonizzazione potenzia i simboli in modo che possano adempiere ai loro scopi; senza la sintonizzazione i simboli hanno poca efficacia; e di questo molti degli allievi che ricevono il 2° livello se ne rendono conto quasi immediatamente, prima dell'attivazione vengono insegnati i simboli e fatti sperimentare, mentre dopo la sintonizzazione è interessante notare come gli allievi stessi confermano che l'influenza che i simboli hanno mentre vengono tracciati è più efficace.

I simboli Reiki sono di natura trascendentale. Piuttosto che toccare solo la mente subconscia così come la maggior parte dei simboli fanno, i simboli Reiki connettono direttamente alla consapevolezza di Dio. Ogni volta che un simbolo Reiki viene utilizzato da qualcuno che ha il 2° livello Reiki la coscienza di Dio o Rei, risponde modificando il modo in cui l'energia Reiki funziona. La persona non deve raggiungere un particolare stato d'animo per lavorare con i simboli; questi lavoreranno automaticamente ogni volta che vengono usati. I simboli Reiki sono come chiavi che aprono le porte a livelli più alti di consapevolezza. Possono anche essere pensati come dei pulsanti che ogni volta che si useranno automaticamente si otterranno risultati specifici. Essenzialmente i Simboli Reiki metodo Usui sono quattro, i primi tre vengono insegnati al 2° livello, il 4° viene dato al 3°livello. Ognuno di questi simboli ha una funzione particolare ed è dotato coscienza propria. Tuttavia è possibile meditare su di essi per ricevere da loro indicazioni su come usarli.

All'origine del metodo i simboli non esistevano, ma sono stati inseriti successivamente in un secondo tempo dal Maestro Usui. Questo per dare modo a quegli allievi che avevano una mentalità molto razionale e non credevano di poter ottenere determinati risultati affidandosi soltanto alla propria perspicacia come per esempio nel trattamento a distanza. Così Usui Sansei decise di sintetizzare l'intuizione Reiki nella semplicità di un disegno archetipo che racchiudesse in se la responsabilità di guarigione dando modo ai suoi discepoli di avere un qualcosa di tangibile a cui aggrapparsi per  rafforzare l'energia. Ciò non vuol dire che i simboli non funzionino, tutt'altro ad oggi quasi a 100 anni di utilizzo la loro capacità dinamica si è rafforzata attraverso la continua pratica eseguita da milioni di persone, fissandosi nell'etere sotto una forma pensiero predefinito seguendo l'intenzione per cui erano stati creati, Quindi tracciare oggi un simbolo Reiki risulta essere più efficace di 90 anni fa.

Poi successivamente quando Reiki approdò in occidente i simboli originali hanno subito un ulteriore modifica da parte della Takata che pensò bene di mettere in circolo la leggenda che secondo la tradizione Reiki una volta appreso i simboli bisognava bruciare la carta su cui erano stati disegnati, perché secondo il metodo originale l'insegnamento doveva avvenire soltanto oralmente; con il risultato che per il passaggio verbale delle informazioni, alcuni Master non ricordando come tracciarli ci hanno messo del loro apportando involontariamente delle modifiche. Ecco perché possono esserci delle differenze tra simboli di scuole diverse. Grazie a Dio l'intelligenza di Reiki va oltre le trasfigurazioni della mente umana e fortunatamente la capacità di guarigione è indipendente dall'uomo, quindi per una qualche ragione metafisica è in atto una sorta di sanatoria universale perenne che permette a tutti i successori di Usui di funzionare anche con alcune differenze di base.

Personalmente i simboli che insegno all'interno dei miei seminari di secondo livello si rifanno alla scuola di Hayashi trasmessoci dal suo 2° successore,  Hyakuten Ianamoto. Che ho notato essere molto più incisivi di quelli occidentali sia sui trattamenti e nella vita quotidiana, tante vero che da quando li ho appresi non riesco più ad utilizzare quelli occidentali. Questo perché più ci si avvicina all'insegnamento originale e maggiore risulta essere l'effetto terapeutico della tecnica.

Marco Milione

Articoli da leggere:

Il Karma

L'esperienza del Se

Articolo su Reiki

Reiki e Respirazione

Reiki e Danaro

Disciplina Spirituale

Dinamiche  Psicologiche Interpersonali

cerchio di luce

Meditazione Yogica

Il Mantra Japa

Preghiera per la pace

Diksha

Tantra

Buddhismo

Viaggi Astrali

Elenco per regioni degli operatori e master reiki italiani di mondoreiki

Galleria Immagini

Pranoterapia:

Pranoterapia

I Chakra

L'influenza energetica del terapista sul fisico

Da dove arriva il potere di guarigione di un terapista?

Reiki per i pranoterapeuti

Shiatsu:

Cos'è lo Shiatsu

Cosa Cura lo Shiatsu

Shiatsu e Reiki..... due Facce della stessa Medaglia

Yin e Yang

Qi

6 Energie e 5 movimenti

Massaggio Tui-nà:

Cos'è il Massaggio Tui-nà

Info: Marco Milione

Per contattarmi telefonicamente
02.23166005 - 339.3859254