REIKI:

Seminari Reiki Date e Località

Modulo di Iscrizione ai Seminari

Documento Iscrizione Seminari

Reiki

Cos'è Reiki

Reiki Livelli

Il Primo Livello Reiki

Il Secondo Livello Reiki

Il Terzo Livello Reiki

Il Master Reiki

Percorso Master Reiki

Come diventare operatore reiki

La Storia di Reiki

Attivazione Reiki

Autotrattamento Reiki

Trattamento Reiki

Trattamento a Distanza

Il Maestro Mikao Usui

Come Agisce Reiki

Percorso Energia Reiki

I Simboli Reiki

Possibilità di utilizzare Reiki

I 5 Principi Reiki

Codice Etico-Deontologico dell'operatore Reiki

Reiki Insegnamento

Reiki Discendenza

Chi è Marco Milione

Reiki Seduta Terapeutica

Costi Sessioni Individuali

Domande e Risposte su Reiki

Glossario Reiki

Testimonianze

Reiki a Milano

Karuna Reiki

JAPANESE REIKI :

Reiki Japanese

Tecniche di Japanese Reiki

Discendenza Japanese Reiki

Intervista al Maestro Mikao Usui

Komyo Reiki

Proposte di Leggi sulle Medicine Complementari:

Regolamentazione Medicine Complementari

Nuova Proposta di Legge nazionale D.O.S

Legge Lombardia

Legge Emilia-Romagna

Legge Piemonte

Legge Liguria

Legge Toscana

 
 

Il Karma

L'esperienza del Se

Articolo su Reiki

Reiki e Respirazione

Reiki e Danaro

Disciplina Spirituale

Dinamiche  Psicologiche Interpersonali

cerchio di luce

Meditazione Yogica

Il Mantra Japa

Preghiera per la pace

Diksha

Tantra

Buddhismo

Viaggi Astrali

Elenco per regioni degli operatori e master reiki italiani di mondoreiki

Galleria Immagini

Pranoterapia:

Pranoterapia

I Chakra

L'influenza energetica del terapista sul fisico

Da dove arriva il potere di guarigione di un terapista?

Reiki per i pranoterapeuti

Shiatsu:

Cos'è lo Shiatsu

Cosa Cura lo Shiatsu

Shiatsu e Reiki..... due Facce della stessa Medaglia

Yin e Yang

Qi

6 Energie e 5 movimenti

Massaggio Tui-nà:

Cos'è il Massaggio Tui-nà

Info: Marco Milione

Per contattarmi telefonicamente
02.23166005 - 339.3859254

 

 

 

Presento Reiki - Home Page Contatti Link Amici - Altri Link

 

LA STORIA DI REIKI

"Leggenda Reiki"

 

Questa è la storia del modo in cui il REIKI è stato riscoperto dal Dr. Mikao Usui secondo quanto tramandatoci dalla Gran Master Hawayo Takata.

Tutto ebbe inizio alla fine del 1800: il Dr. Mikao Usui era un ministro cristiano,  preside di un seminario cristiano a Kyoto in Giappone, Durante una discussione alcuni suoi studenti più anziani lo interrogarono sui metodi di guarigione utilizzati da Gesu il Cristo, ed egli ammise di non essere in grado di spiegare i miracoli a lui attribuiti. La questione cominciò ad occupare i suoi pensieri ed egli lasciò Kyoto per prendere il dottorato all’università di Chicago, negli Stati Uniti. Quindi incapace di trovare le risposte negli scritti della Cristianità, decise di studiare il Buddismo poiché anche il Buddha aveva il potere di guarire. Fu ammesso in un monastero Zen in cui intraprese lo studio delle scritture Buddiste. La sua ricerca durò sette anni durante i quali imparò anche a leggere il sanscrito. Poi finalmente, tra i vecchi sutra Buddhisti, trovò alcune formule e simboli che sembravano contenere le risposte alle sue domande.

A quel tempo il Dr. Usui viveva in un monastero di Kyoto. Avendone chiesto e ottenuto il permesso, si recò sul Kuriyama, la montagna sacra, per digiunare e meditare; il suo desiderio era quello di entrare in contatto con il livello di coscienza al quale erano stati tracciati i simboli per poterne verificare personalmente la veridicità. Non appena  giunto alla montagna, dispose davanti a sé ventuno sassi per tener conto del tempo togliendone uno ogni giorno. Passarono così tutti i ventuno giorni senza che accadesse nulla di insolito fino a quando, l’ultimo giorno, egli cominciò a vedere una luce intensissima che si muoveva verso di lui a grande velocità. A mano  a mano che gli si avvicinava la luce aumentava di grandezza e infine lo colpì in mezzo alla fronte dandogli la percezione di alcune bolle di luce contenenti i simboli che aveva studiato e che si impressero così a fuoco nella sua memoria. Tornato al normale stato di coscienza il Dr. Usui si stupì nell’accorgersi di non provare più alcuna fame o indolenzimento. Pieno di energia, iniziò immediatamente a ridiscendere dalla montagna con tanta foga che batté violentemente un alluce contro un sasso. Pose le mani sul dito e nel giro di pochi minuti cessarono sia il dolore che il sanguinamento. Era il primo miracolo.

Disceso dalla montagna, egli si fermò in una locanda per mangiare qualcosa. Notando il suo aspetto l’oste gli offri qualcosa di leggero con cui rompere il digiuno, ma lui volle un pasto abbondante che consumò senza il minimo malessere. Era il suo secondo miracolo.

La nipote del locandiere soffriva di un forte mal di denti. Il Dr. Usui le pose la mano sul volto e il dolore cessò immediatamente. Era il suo terzo miracolo.

Tornato al monastero sperimentò ancora l’efficacia dei simboli con l’abate, che soffriva di artrite. Quindi decise di lasciare quel luogo e per i successivi sette anni, aiutò la gente che viveva nei bassifondi di Kyoto. Un giorno egli cominciò a notare che si presentavano sempre le stesse facce, e così capì che aveva guarito i loro corpi, ma non aveva insegnato loro ad apprezzare la vita né il nuovo modo di vivere. Lasciò allora i bassifondi per cercare persone, che volessero imparare nuove cose e insegnò loro guarire se stesse. Sentendosi prossimo alla morte, egli passo i suoi segreti a uno dei suoi collaboratori più stretti; il Dr. Chijiro Hayashi il quale, rendendosi conto dell’importanza di documentare i risultati ottenuti, aprì a Tokyo una clinica nella quale insegnare e praticare il Reiki. Fu proprio in questa clinica che un giorno giunse una giapponese delle Hawaii, Hawayo Takata.

All’epoca in cui le fu consigliato di tentare con la clinica Reiki, la donna soffriva di numerose e gravissime malattie e avrebbe dovuto subire un intervento chirurgico; invece dopo pochi mesi di trattamenti, tornò in perfetta salute. Hawayo Takata restò a studiare con il Dr. Hayashi un anno, quindi ritornò nelle Hawaii. Nel 1938 fu iniziata a Master dal Dr. Hayashi, e gli successe dopo la sua morte, nel 1941. Hawayo Takata visse e lavorò alle Hawaii per molti anni, poi, giunta alla settantina, iniziò ad addestrare altri Master. Mori l’11 dicembre 1980 lasciando 22 Master negli Stati Uniti e in Canada.

Poco prima di morire, Hawayo Takata e alcuni di tali Master, fondarono l’American Reiki Association, il cui scopo era l’organizzazione, il coordinamento e il passaggio di queste conoscenze.  Oggi il Reiki è rappresentato da due organizzazioni che sono successe all’American Reiki Association Inc.: l' American International Reiki Association Inc. (A.I.R.A. ) e la Reiki Alliance. L’A.I.R.A. è stata fondata dalla Dr.ssa Barbara Weber Ray, mentre la Reiki Alliance è stata fondata dalla nipote di Hawayo Takata, Phyllis Lee Furumoto.

Teniamo a mente che alcune parti di questa storia non corrispondono a verità assoluta, e precisamente la parte che riguarda il Dr. Usui come ministro Cristiano. Usui non era un prete, bensì un Giapponese che seguiva gli insegnamenti del Buddismo. E la Master Takata modificò la storia originale, perché nel 1941 gli Americani entrarono in guerra (2° guerra mondiale) in seguito all’attacco subito da parte dei Giapponesi a Pearl Harbor (il 7 Dicembre del 1941) nelle Hawaii. Quindi i Giapponesi non erano visti molto di buon occhio da parte degli Americani.  E se Hawayo Takata, una hawaiana di origini giapponesi avesse detto che Reiki era un metodo riscoperto da un Giapponese, probabilmente pochissime persone le avrebbero dato ascolto. Comunque tutto questo è spiegato in modo molto più approfondito, quando più avanti spiegherò Japanese Reiki. (Se vuoi saperne di più clicca qui)

Marco Milione